[overview] In termini metafisici, qual è la danza a cui Ra si riferisce in questa citazione? "In verità non c'è giusto o sbagliato. Non c'è polarità, perché tutto sarà, come direste voi, riconciliato ad un certo punto nella vostra danza attraverso il complesso mente/corpo/spirito che vi divertite in questa epoca a distorcere in vari modi."1

(Canalizza Jim)

Io sono Q'uo e sono con questo strumento in questo momento. Salutiamo ciascuno di voi nell'amore e nella luce dell'Uno Infinito Creatore che è tutto, in tutte le cose. Siamo onorati, come sempre, di essere chiamati questa sera nel vostro gruppo per parlarvi della domanda che ci avete presentato. Prima di iniziare, possiamo chiedere il nostro solito favore? Cioè, che prendiate quelle parole e quei concetti che vi offriremo questa sera e li usiate come volete, conservando quelli che sono utili, ignorando quelli che questa volta non sono utili. In questo modo, ciascuno di noi riconosce che noi di Q'uo non siamo autorità supreme. Siamo felici di condividere le nostre opinioni fintanto che vi rendete conto che sono nostre opinioni.

La domanda questa sera è una domanda che fondamentalmente descrive il viaggio spirituale di ogni entità cosciente attraverso questa ottava dell'essere che è il percorso o la strada verso l'Uno Infinito Creatore, che paradossalmente è un percorso che ti conduce dentro di te stesso e non solo un percorso esterno. Questo viaggio che state compiendo è un viaggio che realizza la necessità di essere in grado di polarizzare la vostra coscienza in qualche modo, sia per il servizio agli altri che per il servizio al sé, al fine di fare questo viaggio attraverso le densità dell'esperienza, muovendoti sempre più in alto e potentemente in dimensioni più densamente colme dell'amore e della luce dell'Uno Infinito Creatore.

Tuttavia, mentre siete in questo viaggio, state danzando in un modo che accetta, per il momento, la descrizione del viaggio come di uno che ha il ritmo della polarità. Questo ritmo è quello che sentite nel vostro essere in un modo che vi fa fare un passo dopo l'altro, e un altro, e un altro ancora nei regni creati dell'esperienza. Avete dentro il vostro stesso essere l'essenza completa dell'Uno Creatore che vi dà l'impulso di muovervi in un modo che usa la polarità per una certa quantità di quello che chiamereste tempo. Mentre sperimentate il progresso in ascensione attraverso ciascuna delle densità di amore e luce, c'è per ogni entità l'apparenza della polarità che potrebbe essere utilizzata in un certo modo per accelerare questo viaggio. Piuttosto che riposare nei piani interiori di tutta la creazione, questo è un viaggio che avete scelto consapevolmente di intraprendere, vedere e sentire ed essere l'Uno Creatore che cercate così ardentemente quando siete nei regni polarizzati dell'esperienza. Questo è un processo che ha un certo ritmo in modo che voi siate in grado di muovere la vostra mente, il vostro corpo e il vostro spirito in un certo modo che vi permette di diventare parte dell'illusione della separazione che è, in verità, solo un mezzo verso il fine di dare all'Uno Infinito Creatore sempre più modi in cui, potrebbe sperimentare Sé Stesso e conoscersi attraverso tutte le vostre azioni, le vostre scelte, i vostri pensieri e il vostro stesso essere.

Questo è un viaggio nobile che fate per sentire, vedere ed essere la parte individualizzata dell'Uno Creatore che ha la capacità di sperimentare l'illusione della chiarezza, l'illusione della separazione. Le definiamo illusione, poiché in verità, come siete ora e come siete sempre stati, siete l'Uno Creatore che ha questa capacità infinita di dare significato a qualsiasi scelta che potete compiere sul vostro cammino spirituale. Tutte queste scelte sono mezzi attraverso i quali venite a conoscenza sempre di più della natura dell'Uno Creatore come unità, che è la qualità di tutta la creazione che questo Uno Creatore ha creato affinché possa, attraverso ognuno di voi, danzare al ritmo dell'apparente separazione, e poi diventare sempre più consapevole dell'unità di tutte le cose mentre la danza continua attraverso ogni densità ascendente. È questo il gioco. È questa la danza. Questa è l'esperienza dell'Uno, in ogni porzione del suo essere, che ognuno di voi rappresenta mentre vi muovete sul vostro cammino spirituale ad ogni livello ascendente di esperienza.

A questo punto trasferiremo questo contatto a colui noto come Austin. Siamo quelli di Q'uo.

(Canalizza Austin)

Siamo noti a voi come il principio di Q'uo e ora siamo con questo strumento. Siamo eccitati dalla prospettiva di rispondere a questa domanda e di affrontare l'idea che il viaggio del ricercatore possa essere paragonato ad una danza, poiché questo ci offre l'opportunità di evidenziare le prospettive contrastanti tra l'esperienza velata della terza densità e quella che sperimentiamo noi senza il velo. Una domanda come quella che è stata posta questa sera ha una risposta ovvia per qualsiasi entità che vede ad occhi aperti e può testimoniare l'intera dinamica della creazione, principalmente ciò che è oltre la vostra percezione del tempo/spazio. In questa prospettiva, è abbastanza evidente che tutta la creazione è un magnifica canzone cantata dal Creatore. Ogni aspetto della creazione, ogni momento che sperimentate, tutto catalizzatore di gioia e tristezza, di piacere e dolore, tutto ciò che è disponibile per voi e per tutte le entità ha una qualità che può essere testimoniata nel tempo/spazio che può essere paragonata ad una vibrazione o ad un ritmo. E mentre osserviamo una singola entità, o un gruppo di entità, o tutta la creazione, vediamo la sinfonia creata da ogni singola espressione del Creatore. E dalla nostra prospettiva, siamo in grado di riconoscere e testimoniare con grande stupore l'incommensurabile complessità, ma anche l'incredibile sincronicità, di queste vibrazioni mentre si esprimono come il viaggio del cercatore e il viaggio del Creatore.

In effetti, il fatto che voi in terza densità, velati da questa prospettiva, possiate porre una domanda del genere è importante e rivelatore del viaggio dell'entità di terza densità, poiché lo scopo della terza densità è creare una certa tendenza all'interno dell'individuo cercatore tramite ciò che abbiamo chiamato la Scelta, essendo quella scelta tra le polarità del servizio agli altri e del servizio al sé. Man mano che le entità all'interno della terza densità progrediscono nel loro viaggio, possono a volte riconoscere certi ritmi o schemi, o per parlare della natura poetica di questa domanda, possono ascoltare certe canzoni o certe armonie con cui risuonano. Eppure queste melodie possono essere smorzate, o l'attenzione del ricercatore non è ancora sufficientemente affinata per concentrarsi su un singolo ritmo, e ciò che viene sperimentato è più simile ad una cacofonia.

Eppure, mentre ogni cercatore continua i movimenti irregolari per abbinare questa cacofonia, inizia a dispiegarsi un certo schema nella mente del cercatore. Il cercatore inizia a riconoscere un ritmo più profondo e si sente chiamato da una canzone che sente. Forse, in un primo momento, apparentemente molto lontano in lontananza e molto difficile da distinguere tra il rumore, ma sempre di più, mentre il cercatore inizia a muoversi su questa melodia, si rende conto che questa bella canzone ascoltata in lontananza è l'amore e la luce del Creatore che invita il cercatore a compiere la Scelta e a danzare in modi più eleganti, intelligenti e regolari al ritmo di questa canzone.

Può sorgere la domanda, quindi, per il cercatore sul sentiero positivo che se, in verità, non c'è polarità, allora perché sembra che si debba scegliere di ballare su una canzone che viene da altrove? Questa, amici miei, è la difficile bellezza della terza densità, in quanto per voi, una parte del Creatore che ha dimenticato le sue origini, questa canzone può sembrare provenire da altrove, e può sembrare che dobbiate scegliere di imparare a ballare su questa canzone cercando continuamente l'amore del Creatore e scegliendo di servire gli altri sé nella vostra vita. Eppure scoprirete che man mano che entrate sempre più in sintonia con questa canzone - o in altre parole continuate a polarizzarvi verso il servizio agli altri - che la vostra esperienza è molto simile a quella della ballerina che si è persa al ritmo della canzone così che sembra che la danza ed il canto siano inseparabili, che non vi sia distinzione tra danzatore e danza e canzone. Tutto è un’unica singolare e bella espressione.

Questa è la natura del vostro percorso come cercatore che sceglie la polarità del servizio agli altri. Avete scelto un percorso che, nonostante non sia evidente alla vostra percezione, non c'è distinzione tra la canzone che ascoltate e la danza che ballate. E dovete scegliere continuamente di ballare questa danza finché non dimenticate che è anche una scelta, e il ritmo della canzone vi muove senza soluzione di continuità lungo il vostro cammino. Questa, amici miei, è una chiave per comprendere la realtà che non c'è polarità, tuttavia, bisogna polarizzarsi per realizzare e incarnare questa verità e questa realtà. Questa è una verità assai fondamentale della creazione in cui vi ritrovate a ballare. Tutto è il ritmo del Creatore, e sebbene voi possiate non essere in grado di percepirlo pienamente ora, alla fine diventerete tutt'uno con questo ritmo e realizzerete che voi siete il cantante, voi siete la canzone che viene cantata e voi siete il ballerino che balla a questo ritmo. Tutto è uno, eppure, la vostra esperienza che è differente ha uno scopo che crea un apprezzamento più profondo per questa verità.

In questo momento, ci congediamo da questo strumento e trasferiamo il contatto a quella nota come Kathy. Noi siamo Q'uo.

(canalizza Kathy)

Siamo quelli di Q'uo e siamo con questo strumento. Continuiamo questa risposta alla vostra domanda riguardo al significato metafisico del termine "danza" come è inteso nella creazione tra le vostre entità di terza densità che si fanno strada attraverso il viaggio dell'ottava di esperienza e di crescita. I termini che abbiamo usato - ritmo, schema, canzone, armonia e danza - sono davvero termini adatti per la progressione del viaggio che ogni entità intraprende sul vostro pianeta in questa finestra di terza densità di ciò che chiamate tempo, in cui le distorsioni dell'esperienza sono usate nei modi più eleganti per riconciliare le varie fasi dell'esperienza, per portare la crescita spirituale di ogni entità ad un livello pienamente maturo di comprensione, saggezza e amore che forse potrebbe essere raggiunto solo attraverso l'uso di quel potere creativo del vostro libero arbitrio che noi chiamiamo, la danza.

Infatti, ogni entità ascolta e risponde alla canzone della creazione che è sempre presente e in corso, come è stata anche chiamata, la musica delle sfere, la sinfonia infinita, la musica infinita che si estende attraverso tutta la creazione, le armonie, i battiti, i ritmi si fanno sentire nel profondo del cuore di ogni entità sul vostro pianeta.

È una sinfonia infinita quella che voi danzate, e anche una sinfonia individuale molto privata all'interno di una sinfonia, alla quale ogni entità esegue questa danza. C'è il ritmo universale, e c'è anche il ritmo creativo individuale che insieme producono la riconciliazione più soddisfacente a tutti i livelli di esperienza della crescita di ogni entità, essendo il percorso di ogni entità unico che solo quell'entità sceglierà di sua spontanea volontà. Eppure, c'è anche la sovrapposizione dell'universale, l'infinita sinfonia che esiste come atmosfera di amore, luce e spiritualità in cui l'entità individuale esegue la sua danza.

Potremmo indicarti l'immagine delle entità di terza densità che possono riunirsi in un teatro o in una sala per assistere a una bella performance che tu chiami una performance di danza come un balletto, o un altro tipo di danza che viene eseguita come esperienza artistica, sia per i ballerini che per gli spettatori in cui ogni partecipante, ballerino o spettatore, sperimenta la bellezza, il modello e il ritmo e la riconciliazione della storia raccontata attraverso quella performance di danza. Eppure, c'è una danza che stanno vivendo le entità che vengono a teatro per assistere a tale spettacolo; stanno guardando una danza nella danza della propria vita. E poi, c'è anche la più grande danza universale che si svolge tutt'intorno a loro. In questo modo, possiamo sottolineare che tutti i livelli di questa danza sono una cosa di bellezza, una cosa di scopo, una cosa d'amore, in cui, è sia un onore che un dovere sperimentare e che porta a quel posto finale di crescita, che chiamiamo riconciliazione, dove tutto è riconciliato, dove c'è una sorta di pace spirituale che, attraverso l'attività e la bellezza della danza, ogni entità risolve, sente e comprende tutte le parti dell'esperienza che hanno contribuito al sorgere dell'entità attraverso un'ottava dopo l'altra di esperienza.

Sottolineiamo ancora una volta l'idea del libero arbitrio, che in ogni momento della danza che intraprendete - poiché è una danza di creazione continua da parte di ogni entità in armonia con la più grande danza universale attraverso ciò che chiamate tempo - l'entità individuale può scegliere di ballare più lentamente, più attentamente, più meditatamente, o forse anche fermarsi per un po' per integrare le nozioni di un corso d'azione, per esempio, e poi andare avanti di nuovo ricongiungendosi alla danza da solo o con altri, su un piccolo palcoscenico o su un grande palcoscenico.

È tutto fatto con grande entusiasmo, se volete, attraverso le scelte del libero arbitrio di ciascuna entità ed entità insieme, cooperando in quella danza più ampia. Vediamo il vostro movimento attraverso questa danza come bellissimi punti di luce che interagiscono nei modi più meravigliosi producendo risultati adorabili. Anche se un singolo passo all'interno della danza può sembrare tutt'altro che perfetto o anche un po' goffo, tutto porta a una conclusione adorabile. Quindi, ci rallegriamo con voi che percepiate questa esperienza in termini così artistici, poiché la creazione è, come atto creativo e artistico, con ognuno di voi che serve come artista e sperimentatore nel modo più meraviglioso.

Siamo quelli di Q'uo. Siamo stati con questo strumento. E ora, ci congediamo da questo strumento e passiamo il contatto a quello noto come Jim.

(Canalizza Jim)

Io sono Q'uo e sono di nuovo con questo strumento. Ringraziamo ogni canale che ha partecipato al ballo per questa sera.

In effetti, tutto ciò che fate mentre vi muovete attraverso la vostra esperienza di vita è ballare al passo del momento, il passo che vi conduce nel momento, elaborare il momento e passare ad un altro momento. Essendo ogni momento ciò che è infinito in natura, siete liberi di muovervi in qualunque modo voi scegliate, perché siete gli autori della danza. Voi siete la danza e voi siete la musica, come abbiamo detto.

Siamo molto contenti che ognuno sia stato in grado di dare voce ai nostri pensieri nel modo più stimolante, amici miei. Riteniamo di essere in grado di utilizzare ogni strumento per una struttura sempre più grande e una natura completa mentre queste esperienze di canalizzazione avanzano in quello che voi conoscete come tempo. Vi ringraziamo per la vostra dedizione, la vostra coscienziosità e la partecipazione a questa canalizzazione, la danza dell'Uno Infinito Creatore che vive in ogni cosa e in tutte le cose. Siamo noti a voi come quelli di Q'uo. Vi diciamo adieu Adonai vasu borragus.


  1. [footnote start][footnote end]